Registrazione|Login
 
Link
Riduci
Contattaci
Ingrandisci
          
 
Privacy
Curriculum di Adele Quaranta
Riduci

             

 

Presidente dell’Associazione Culturale G.ECO.S. («Geografia Ecosostenibilità Sviluppo») – istituita, senza fini di lucro, il 22 marzo 1999, a Lecce –, è la Prof.ssa Adele Quaranta, già Ricercatrice di Geografia economico-politica presso il Dipartimento di Studi Storici dal Medioevo all’Età contemporanea (Fa­coltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università del Salento).

Collabora con riviste e associazioni impegnate nella diffusione della conoscenza, salvaguardia e valorizzazione della Puglia e del Salento, oltre a dedicarsi nella  progettazione e realizzazione di un’ampia gamma di attività scientifico-culturali, incentrate su tematiche geo-economico-sociali, onde perseguire la promozione, valorizzazione e salvaguardia delle specificità e identità paesaggistico-naturali, storico-architettoniche e culturali del territorio pugliese e salentino, confrontati con realtà spaziali vicine e lontane nell’ottica dell’interculturalità, cooperazione fra i popoli e coesistenza pacifica.

                                                                               

                                      

 

Ha pubblicato numerosi contributi scientifici dall’orizzonte tematico molto diversificato (dall’evoluzione del fenomeno urbano in Basilicata al contributo fornito da Kant sulla società ed economia europea nella seconda metà del XVIII secolo, dal sistema portuale della provincia di Lecce agli aspetti geo-fisici e ai processi di rinnovamento economico della Tunisia, ecc.) e ha presentato – nell'ambito del gruppo di ricerca "Geografia Comparata delle Aree Agricole Europee ed Extra-europee" (GECOAGRI) dell'Associazione dei Geografi Italiani (A.GE.I.) – un ricco corredo carto-fotogra­fico sulle recenti trasformazioni socioeconomi­che e sulle strutture agrarie del Salento, sia in mostre collaterali a Giornate di Studio e a Convegni italiani ed europei (Monde rural, espaces enjeux, Saint Dié des Vosges, 1-3 ottobre 1993; I problemi dell'agricoltura italiana e le attuali trasforma­zioni delle strutture politico-amministrative, Roma, 20 ottobre 1993; I valori dell'agricoltura nel tempo e nello spazio, Rieti, 1-4 novembre 1995), sia sull’Atlante Tematico dell’Agricoltura Italiana (di M. G. Grillotti Di Giacomo), al quale la Société de Géographie ha attribuito il prestigioso “Grand Prix de Cartographie” (Parigi, 2001). Le produzioni fotografiche sono state accolte anche nell’opera di M. G. Grillotti di giacomo M. G., Atlante delle campagne italiane, 2005, Brigati, Genova (tradotto in inglese e francese: The italian rural Systems Atlas e La petit Atlas de l’agriculture italienne).

Attualmente, concentra la propria attività di ricerca soprattutto sull’analisi dei problemi relativi all’organizzazione dello spazio rurale pugliese, sulle tendenze evolutive dell'agricoltura, il recupero del patrimonio storico-culturale, la valorizzazione delle micro diversità locali, ecc., alla luce del dibattito scientifico e delle implicazioni politiche e propositive emersi nell’ultimo quindicennio.

 

                                                                             

 

PUBBLICAZIONI (dal 2000):

 

–, 2000 a, Tradizione e innovazione in Tunisia, in “Atti delle Celebrazioni del bicentenario della geo-astrofisica kantiana 1797-1997”, Annali del Dip.to di Scienze storiche, filosofiche e geografiche, XII-1999/2000, Manduria (TA), Lacaita, pp. 401-423;

 

–, 2000 b, Imprenditorialità e innovazione delle piccole aziende agricole nel Basso Salento, in Grillotti Di Giacomo M. G., “Atlante Tematico dell’Agricoltura Italiana”, Roma, Società Geografica Italiana, 2000, pp. 215-216 e infra pp. 3-348 (il volume ha vinto il “Grand Prix de Cartographie” assegnato dalla Société de Géographie nel 2001);

 

–, 2002, Testimonianze di archeologia industriale nel paesaggio e nell’economia del Salento come recupero del patrimonio culturale locale, in Persi P. (a cura di), “Beni Culturali Territoriali Regionali. Siti, ville e sedi rurali di residenza, culto, lavoro tra ricerca e didattica”, 2 voll., Atti del Convegno di Studi, Fano (PU), Tip. Grapho 5, 2002, vol. I, pp. 417-427;

 

–, 2003 a, Dal calcare all’ulivo, al frantoio: il Salento ed i suoi beni culturali minori, «Rassegna artisticoletteraria», XVI, 2, pp.18-19;

 

–, 2003 b, Le fornaci di calce: dalla tradizione all’innovazione tecnologica, in G. Cusimano (a cura di), “Ciclopi e Sirene. Geografie del contatto culturale”, Annali della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’ Università di Palermo, 13, Tipolitografia Luxograph s.r.l., Palermo, pp. 423-438;

 

–, 2004 a, Il Salento e il suo territorio, «Giro Salento», giugno, anno VII, pp. 3-4;

 

–, 2004 b, Il Salento tra identità e specificità territoriali, Argo, Lecce;

 

–, 2005 a, Il Parco Naturale Regionale «Bosco e Paludi di Rauccio», «L’Universo», marzo-aprile, anno LXXXV-n° 2, pp. 162-178;

 

–, 2005 b, Paesaggi agricoli della Puglia, in GECOAGRI, Agri-Culture d’Italia: paesaggi, valori e sapori, CD, Wip Edizioni, Bari;

 

–, 2005 c, L’olivicoltura nella costruzione, difesa e valorizzazione del paesaggio salentino, in GECOAGRI, Agri-Culture d’Italia: paesaggi, valori e sapori, CD, Wip Edizioni, Bari;

 

–, 2005 d, La viticoltura salentina, in GECOAGRI, Agri-Culture d’Italia: paesaggi, valori e sapori, CD, Wip Edizioni, Bari;

 

–, 2005 e, Dalla terra alla tavola: colture e conservazione dei prodotti agricoli salentini, in GECOAGRI, Agri-Culture d’Italia: paesaggi, valori e sapori, CD, Wip Edizioni, Bari.

 

 I contributi “2005 b, c, d, e” sono stati pubblicati

* sia in inglese:

     1 - Agricultural landscapes of Apulia;

     2 - The cultivation of olive trees in the formation, defense and exploitation of the landscape of  
           the Salento
;

     3 - Viticulture in the Salento;

     4 - From the ground to the table: method of preserving food-stuffs in the Salento area, in
            GECOAGRI,
Our Countryside’s Agri-Cultures: Quality of Landscapes, Values and Tastes, 
           
CD, Wip Edizioni, Bari.

 

* sia in francese:

     1 - Les paysages agricoles de la Region Puglia;

     2 - L'oleiculture dans la construction, la defense et la mise en valeur du paysage du Salento;

     3 - La viticulture du Salento;

     4 - De la terre a la table: cultures et conservation des denrees dans le Salento, in GECOAGRI,
           
Agri-Cultures d’Italie: Paysages, Valeurs et Saveurs, CD, Wip Edizioni, Bari.

 

–, 2006 a, Acqua e siccità in una comunità contadina del Mezzogiorno: recupero, valorizzazione e rispetto delle identità locali nella Grecìa Salentina, in Grillotti di Giacomo M. G., Mastroberardino L. (a cura di), “Geografie dell’acqua. La gestione di una risorsa fondamentale per la costruzione del territorio”, 2 voll., Atti del Convegno Scientifico Internazionale, Brigati, Genova, vol. I, pp. 423-447;

 

–, 2006 b, Le fornaci di calce nel Salento: dalla tradizione all’innovazione tecnologica, in Cusimano G. (a cura di), “Luoghi e turismo culturale”, Patron, Bologna, pp. 193-209;

 

–, 2007, Rural landscape in Salento: innovation and local devlopment, in Bryant C. R., Grillotti Di Giacomo M. G. (a cura di), “Quality Agriculture: Historical Heritage and Environmental Resources for the Integrated Development of Territories”, Brigati, Genova, pp. 513-524;

 

–, 2008 a, Paesaggi messicani tra emozioni e suggestioni, «La Cartografia», marzo 2008, pp. 14-33;

 

–, 2008 b, Prelievo, conservazione e distribuzione dell’acqua dall’antichità ad oggi in Puglia, in Grillotti Di Giacomo M. G. (a cura di), Atlante tematico delle Acque d’Italia, Brigati, Genova, pp. 500-501;

 

–, 2008 c, La bonifica nella trasformazione agraria in Puglia, in Grillotti Di Giacomo M. G. (a cura di), Atlante tematico delle Acque d’Italia, Brigati, Genova, pp. 501-502;

 

–, 2008 d, Carta europea dell’acqua, in Trono A., Rizzello K. (a cura di), Qualità ambientale e sviluppo economico regionale, Lupo, Copertino (LE), pp. 29-35;   

                                        

–, 2009, La “cultura dell’acqua”. Proverbi e modi di dire italiani e dialettali leccesi, Palzari Editori, Carmiano (LE);

                                                               Vuoi acquistare il Libro?come acquistare il libro 

 

–, 2010 a, Il presepe vivente di San Donato di Lecce fra storia, arte, fede e tradizione (www.presepe san donato di lecce.it, 20 marzo 2010);

 

–, 2010 b, Passato e presente nelle cappelle votive di San Donato di Lecce, in “La Farfalla”, maggio-giugno 2010, n. 3, anno XII, pp. 2-4;

 

–, 2010 c,  Paesaggi guatemaltechi: dimensioni simboliche e rappresentazioni identitarie, L'Universo, gennaio-febbraio 2010, anno XC-n. 1, pp. 87-105;

 

–, 2012, Il Museo della Civiltà Contadina "Terra di Vigliano" di San Donato di Lecce, Associaz. Volontari "Amici del Presepe", San Severino Marche (MC);

 

–, 2013, San Donato di Lecce: dalla tradizione contadina alla modernità, in “La Farfalla”, aprile-maggio, n. 2, anno XV, pp. 6-8;

 

 

     –, 2014 a, Atmosfere emozionali e fede nel presepe vivente di San Donato di Lecce, in “Il Galatino”, 14 febbraio 2014, n. 3, anno XLVII, p. 5;

  

 

    –, 2014 b, La Mappa del Volontariato nel territorio di San Donato e Galugnano, in “La Farfalla”, ott.-nov.-dic., n. 4, anno XVI, pp. 3-5 e 8-10;

 

 

      –, 2015 a, Laboratorio manuale-artistico “La Mescia”, in “La Farfalla”, genn./febbr./marzo, n. 1, anno XVII, p. 10;

  

–, 2015 b, Un mondo che non c’è più raccontato ai bambini dai volontari, in “La Farfalla”, apr./mag./-giu. n. 2, anno XVII, pp. 7-8;

 

–, 2015 c, Acqua e intercultura nel mondo, L'Universo, marzo-aprile 2015, anno XCV-n. 2, pp. 224-249;

 

-, 2017, Volontariato e recupero della memoria, ANXA, novembre-dicembre 2017, anno XV-nn. 11-12, pp. 50-51;

 

Per conto di emittenti televisive locali (in particolare, Telerama e Terrre del Salento, che operano nelle province di LecceBrindisi Taranto), inoltre, ha curato e presentato i seguenti programmi:

1. Il Museo della civiltà contadina “Terra di Vigliano” di San Donato di Lecce (4 aprile 2014);
2. La Valle della Cupa tra sacro e profano (18 aprile 2014);

3. Specialità gastronomiche di Galugnano (frazione di San Donato di Lecce) (15 maggio 2014);

4. Arte e religiositá nella Valle della Cupa (27 giugno 2014);

5. Tradizioni e sapori nel Museo della civiltà contadina “Terra di Vigliano” di San Donato di Lecce (15 maggio 2017);

 

 

- 2018, Castro e la sua marina, ANXA, luglio-agosto 2018, anno XVI-nn. 7-8, pp. 44-45.

 


Syndicate      Stampa